• Home
  • Progetto Formativo per Operatori del Soccorso Tecnico e Sanitario

coni        fin       logo uisp            facebook  

cefsa logo

x informazioni rivolgersi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Progetto formativo per operatori del soccorso tecnico e sanitario

L’idrografia del territorio, l’inurbamento e, più in generale, i cambiamenti del territorio associati ai mutamenti climatici, portano sempre più spesso gli enti tecnici preposti al coordinamento e al soccorso in acqua (Vigili del Fuoco e Capitanerie di Porto) nella necessità di operare a stretto contatto con operatori della Protezione Civile e, più in generale, tutte le forze preposte alla sicurezza pubblica e al primo soccorso. 

Le capacità di auto-protezione, anche in questo caso, sono decisive nella tutela della vita del soccorritore e sono la base di un’efficace catena del soccorso alla vittima.
Da diversi anni, il Centro Europeo Sicurezza Formazione Acquatica svolge corsi di sicurezza acquatica teorico-pratici con volontari della Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia e del Veneto, operatori dei Carabinieri, della Polizia e della Polizia Municipale.
Conoscere i protocolli d’intervento significa “saper leggere” e decodificare adeguatamente una situazione di rischio, comprendere meglio e correttamente come si muovono gli enti tecnici e sanitari e operare nel rispetto delle competenze di ognuno, preservando la propria incolumità, quella delle persone che possono essere presenti sulla scena dell’evento e quella della vittima.

Secondo  l’ultimo  rapporto  dell’Organizzazione  Mondiale  della  Sanità, l’annegamento è la seconda causa di morte accidentale al  mondo  per  i  bambini  di  età  inferiore  ai  sedici  anni.  Sono  vittime di annegamento oltre 500.000 persone ogni anno in tutto il mondo  e  questo  tipo  di  morte  accidentale  è  seconda  solo  agli  incidenti stradali.

cefsa 118


cefsa onde

Dall’esperienza  Gymnasium  di  trentacinque  anni  di  didattica  del  nuoto,  nasce  il  Centro  Europeo  Formazione  Sicurezza  Acquatica che si pone come obiettivi:

  • la riduzione delle morti e degli infortuni gravi che abbiano come scenario l’acqua
  • aumentare  il  rispetto  e  la  conoscenza  degli  ambienti acquatici  naturali  e  artificiali  contemporaneamente  all’insegnamento  dei  principi  minimi  di  sicurezza  per  poterne godere a pieno della loro esplorazione 
  • informare
    • sulla presenza di eventuali scenari acquatici potenzialmente pericolosi nel territorio
    • sugli enti di soccorso operativi nel territorio e le modalità di allertamento
    • sugli eventuali rischi legati ad eventi alluvionali e sui relativi piani di emergenza comunale
  • trasmettere la cultura dell’utilizzo consapevole di questa fondamentale risorsa di vita e la salvaguardia delle sue biodiversità

    Il  Centro  Europeo  Formazione  Sicurezza  Acquatica  è  formato  da  istruttori  di  nuoto  e  specialisti  del  soccorso  acquatico di superficie che sviluppano protocolli didattici innovativi di auto-­‐salvamento in acqua per bambini e ragazzi  in  età  scolare,  praticanti  di  diverse  discipline  sportive  in  ambiente  acquatico,  volontari  di  protezione  civile, agenti di pubblica sicurezza e militari.
    I percorsi formativi comprendono moduli teorici in aula e pratici in piscina grazie all’applicazione di specifiche tecniche di simulazione dell’ambiente naturale.

PRINCIPALI REFERENZE E COLLABORAZIONI

CLICCA QUI

Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile.